DURATA

½ giornata

LOCATION

Liguria, La Spezia

ETÀ

0-99

PERIODO

Gen-Dic

Sarzana: il centro storico e le sue fortezze


Destinazioni

Un centro storico perfettamente conservato nella sua unicità architettonica e libero dalle auto: è questo ciò che colpisce il viaggiatore che si trova a vistare Sarzana la prima volta.

Un centro storico perfettamente conservato nella sua unicità architettonica e libero dalle auto: è questo ciò che colpisce il viaggiatore che si trova a vistare Sarzana la prima volta.
Sarzana, prima cittadina della Liguria venendo dalla Toscana, ha infatti goduto di un attento piano di riqualificazione urbana che ha reso il suo nucleo originario completamente pedonalizzato: questa scelta ha fatto sì che diventasse la location ideale per ospitare tanti eventi di interesse nazionale, come il Festival della Mente, il primo festival europeo dedicato alla creatività che si tiene ogni anno a cavallo tra agosto e settembre, e la Soffitta in Strada, fiera seguitissima che si svolge nelle due settimane centrali di agosto ed è dedicata al modernariato e all’artigianato.
Durante il Medioevo Sarzana era rinomata per le sue importanti fortificazioni. Delle mura cittadine sopravvivono oggi solo alcune porzioni e quattro torrioni. Tuttavia, sono giunte fino a noi, perfettamente intatte e visitabili nella loro interezza, due imponenti fortezze: la Fortezza Firmafede, di origine pisana e oggi sede d’elezione delle tante rassegne, spettacoli e mostre che popolano tutto l’anno la ricca agenda culturale della città, e la Fortezza di Sarzanello, l’antica residenza vescovile ubicata in posizione sopraelevata rispetto al tessuto urbano. Il centro storico si snoda intorno alle due strade che collegano Porta Romana a Porta Parma, un tempo tratto fondamentale della Via Francigena. Lungo questo tragitto moltissimi gli edifici di prestigio. C’è il Teatro degli Impavidi, riaperto di recente dopo lunghi restauri, Palazzo Remedi, Palazzo Podestà Lucciardi, il Municipio. C’è poi la maestosa Cattedrale di Santa Maria Assunta, un tempo sede, con il Palazzo Vescovile, dell’antica Diocesi di Luni, e la romanica Pieve di Sant’Andrea del X secolo, la più antica della città.

La conoscenza della cittadina di Sarzana comincia con l’esplorazione dall’esterno della Fortezza di Sarzanello. Prenotando, è possibile visitarne anche l’interno. Quindi, si raggiunge in pullman Porta Romana per la vista alla Fortezza Firmafede. Attraverso via Castruccio Castracani, si arriva alla Chiesa di San Francesco dotata di uno splendido chiostro monacale, che si dice sia stata fondata proprio da San Francesco in persona. Percorrendo la centralissima via Mazzini, si procede verso la Cattedrale di Santa Maria dell’Assunta e la Pieve di Sant’Andrea. La visita si conclude con una sosta in Piazza del Comune e una passeggiata lungo il suggestivo tragitto delle antiche mura.

Una tradizione millenaria, quella della Spongata o Spungata, il dolce tipico di Sarzana. Una doppia sfoglia con una rugosa glassa zuccherina, contenente una farcia di confettura di mele o pere e tanta, nutriente, frutta secca. Si narra che la sua ricetta abbia addirittura sefardita.
A Sarzana la si degusta, nella storica Pasticceria Gemmi, in attività dall’Ottocento. Addirittura, proprio vicino a Gemmi, in via Mazzini, nella casa appartenuta alla famiglia di Napoleone Bonaparte – dove leggenda vuole che il grande condottiero sia stato concepito – è custodita una lettera in cui si parla di una spedizione di Spongate diretta a Siena.

Filtra per
  • È possibile disdire qualunque servizio senza penali, 21 giorni prima della data di prenotazione.
  • Per cancellazioni da 20 a 8 giorni prima della data di prenotazione, è previsto il pagamento di una penale pari al 30% dell’importo complessivo del servizio stesso.
  • Per annullamenti da 7 a 4 giorni prima della data del servizio prenotato, è prevista una penale del 60%.
  • Per annullamenti da 3 a 0 giorni prima della data, è previsto il pagamento per intero (100%) del servizio prenotato.